Il viaggio a Reims (Il Viaggio a Reims)

Sinossi

    Luogo: L'hotel termale Golden Lily a Plombières-les-Bains in Francia
    Tempo: 1825

atto 1

Scena 1: Introduzione

La governante Maddalena è infelice con i preparativi fatti dai servi per l'arrivo delle persone importanti che sono in viaggio a Reims per l'incoronazione di Carlo X di Francia. ( "Presto, presto ... su, corraggio") I servi ripudiarla affermazioni. medico dell'hotel, Don Prudenzio, annuncia che, a causa degli arrivi imminenti, la normale attività della spa sarà sospesa. Gli assistenti termali gioiscono e partono. Egli controlla con Antonio che le sue istruzioni circa i pasti necessari per i visitatori sono stati seguiti.

, Appare signora Cortese, la proprietaria della struttura. Si rammarica del fatto che lei sarà in grado di partecipare alla incoronazione ( "Di Vaghi raggi adorno"), ma è desideroso di mostrare fuori l'hotel per i visitatori nella speranza che possano tornare un giorno a prendere le acque. Chiede in particolare che tutti dovrebbero essere entusiasti di ciascuno di interessi specifici dei viaggiatori. Tutti sono d'accordo, e lei è rimasta sola.

Scena 2: La contessa di arrivo di Folleville

La contessa chiede la sua cameriera, Modestina, e la signora Cortese va a cercarla. appare Modestina, e la contessa, preoccupati che i suoi vestiti non sono ancora arrivati, chiede perché non v'è stata alcuna risposta a una lettera che aveva inviato. Modestina aveva affidato la lettera al cugino della contessa, Don Luigino, che arriva subito a dire che la diligenza che aveva assunto per portare le scatole aveva rovesciato sulla strada. La Contessa sviene e Don Luigino chiede aiuto.

Maddalena, Antonio, Don Prudenzio ei servi arrivano, insieme con il barone Trombonok. Don Prudenzio e il barone discutono su come resuscitare la contessa, ma si riprende in misura sufficiente a lamentare la perdita dei suoi indumenti. ( "Partir, o ciel! Desio") Tuttavia, quando Modestina appare con una grande scatola che contiene un bel Paris bonnet, si rallegra che, per lo meno, è stato salvato dall'incidente. ( "Che miro! Ah! Quel sorpresa!") Tutti sono divertito da questo colpo di scena, e tutti tranne Antonio e il barone partire.

Scena 3: Sextet

Dopo aver concordato con il barone le modalità per la partenza del partito in serata, Antonio lascia. Il barone non può fare a ridere recupero improvviso della contessa e la follia del mondo in generale. Egli è affiancato da Don Profondo, don Alvaro, la marchesa Melibea, il conte Libenskof. E 'chiaro che don Alvaro e il conte sono rivali per affezioni della marchesa. Essi sono tutti in attesa per i nuovi cavalli che saranno necessari per la prosecuzione del viaggio, ma la signora Cortese, che ora arriva, dice che lei non riesce a capire il motivo per cui non sono arrivati. Alvaro e Libenskof litigio, le signore sono allarmati, e il barone e Don Profondo sono divertiti dalla idiozia degli innamorati. ( "Non pavento alcun periglio")

Un preludio arpa si sente, e la poetessa Corinna canta fuori scena di amore fraterno, per la gioia di tutti. ( "Arpa gentil")
Act 2

Scena 1: Aria di Lord Sidney

Madama Cortese è ancora in attesa per il ritorno del suo servo Gelsomino con le notizie dei cavalli. Lord Sidney si avvicina, e si riflette sulla sua riluttanza ad avvicinarsi Corinna che, lei è sicuro, ricambia il suo amore.

Sidney, da solo, lamenta la sua situazione. ( "Core dal InvAn strappar") Il suo umore solleva quando le ragazze cantano in lode di Corinna entrano con i fiori, ma poi si è disturbato da strane richieste di Don Profondo per informazioni sulla posizione di antichità, e se ne va.

Scena 2: duetto di Corinna con il cavaliere di Belfiore

Profondo è affiancato da Corinna e il suo compagno Delia. Corinna chiede quando il partito è a partire, e lui e Delia lasciare Corinna soli mentre vanno a vedere se i cavalli sono arrivati.

Corinna è affiancato dal cavaliere, che dichiara il suo amore. ( "Nel Suo divin sembiante") Lei è preso alla sprovvista e lo ripudia. Il cavaliere si ritira, nella speranza di riprovare più tardi, e Corinna torna nella sua stanza.

Scena 3: l'aria di Don Profondo

Don Profondo, che ha visto il cavaliere con Corinna, riflette il fatto che la contessa graffiare gli occhi del Chevalier se lei scopre quello che lui ha fatto. Ha poi rivolge la sua attenzione a enumerare gli effetti dei suoi compagni di viaggio (come richiesto dal Barone), notando che i loro beni tendono a riassumere la loro ciascuna delle caratteristiche delle loro nazioni. ( "Medaglie incomparabili") Egli attende con interesse la partenza imminente.

Viene visualizzata la contessa, cercando il Chevalier. Non è contento quando Don Profondo le dice che sta avendo una lezione di poesia. Don Alvaro e il conte Libenskof unirsi a loro, chiedendo i cavalli, e il barone, anche, sembra, guardando dolente. Cos'è successo? Il resto dei viaggiatori arrivano, e il barone produce il corriere Zefirino, che è obbligato a segnalare che non ci sono i cavalli per essere avuto nessuna parte, nemmeno per i soldi pronti. Non ci sarà nessun viaggio a Reims per l'incoronazione!

Scena 4: insieme gran concertata per 14 voci

Ognuno è inorridito. ( "Ah! A tal colpo inaspettato") Ma Madama Cortese appare con una lettera da Parigi. Don Profondo legge fuori: il Re tornerà da Reims in pochi giorni e ci saranno grandi festeggiamenti. Chiunque era in grado di arrivare a Reims sarà consolato con uno spettacolo ancora più fine. La contessa si fa avanti per invitare l'intera azienda a casa sua a Parigi per le celebrazioni. Una diligenza li trasmetterà lì il giorno successivo, ma nel frattempo un grande banchetto, con gli inviti al pubblico, si terrà presso il giglio d'oro, pagato con i soldi che sarebbero stati spesi per l'incoronazione. Qualsiasi denaro rimasto sarà dato ai poveri.
Act 3

Scena 1: Duetto per il Conte e la marchesa

Quando tutti gli altri ha lasciato, il barone cerca di conciliare il conte geloso con la marchesa, che è stato visto con don Alvaro. Quando si parte, l'equivoco è stato risolto e l'armonia viene ripristinato. ( "Alma celeste D', oh Dio!")

Essi partono, e la scena cambia al giardino dell'hotel. Antonio e Maddalena garantire che tutto è preparato per il banchetto. Il barone si è impegnata una società che viaggiano per fornire intrattenimento con canti e balli.

Scena 2: Finale

Dopo il coro di apertura ( "L'Allegria E un sommo bene"), il Barone introduce una serie di brevi canzoni nazionali cantati da ciascuno dei viaggiatori, alcuni dei quali impostato su melodie ben noti, e termina con, in primo luogo, un francese inno per il cavaliere e la contessa, poi un duetto tirolese rustica per madame Cortese e Don Profondo, e, infine, un assolo improvvisato per Corinna su uno di una serie di soggetti per lo più francesi suggerite da ogni viaggiatore e tratte da un'urna. Il soggetto vincente scopre, in modo abbastanza appropriato, di essere "Carlo X, re di Francia". L'opera si conclude con danze e un coro.

Programma e cast

Acquista biglietti
Ottobre 2019
Lu
Ma
Me
Gi
Ve
Sa
Do

Teatro Bol'šoj

Il Teatro Bol'šoj (traslitterato anche Bolshoi), ovvero Il Grande Teatro, nome ufficiale Госуда́pственный академи́ческий Большой театp России, Gosudarstvennyj akademičeskij Bol'šoj teatr Rossii, ovvero "Gran Teatro nazionale accademico di Russia") è uno storico centro teatraledi Mosca, in cui vengono allestiti balletti, opere e spettacoli teatrali: il teatro è associato ad una compagnia di danza, ilBol'šoj Ballet.

Il Teatro Bol'šoj è uno dei più celebri e blasonati templi del balletto classico mondiale.

 

Il 28 marzo (17 secondo il vecchio stile) 1776, Caterina II concesse il pubblico ministero, il principe Pyotr Urusov, il "privilegio" di "mantenere" spettacoli teatrali di ogni genere, tra cui feste in maschera, balli e altre forme di intrattenimento, per un periodo di dieci anni. Ed è da questa data che il Teatro Bolshoi di Mosca ripercorre la sua storia.

L'edificio Bolshoi, che per molti anni è stato considerato come una delle principali attrazioni di Mosca, è stato inaugurato il 20 ottobre 1856, il giorno dell'incoronazione dello zar Alessandro II.

Il 29 ottobre 2002 il Bolshoi è stata data una nuova fase ed è stato qui ha presentato le sue prestazioni nel corso degli anni la fase storica era in fase di ricostruzione massiccia e ristrutturazione.

Il progetto di ricostruzione è durato da l Luglio 2005 al 28 ottobre 2011. Come risultato di questa ricostruzione, molte caratteristiche perdute dell'edificio storico sono stati reintegrati e, allo stesso tempo, si è unito alle fila della maggior parte degli edifici teatrali tecnicamente attrezzati nel mondo .

Il Teatro Bolshoi è un simbolo della Russia per tutto il tempo. E 'stato assegnato questo onore grazie al grande contributo che ha fatto alla storia delle arti dello spettacolo russe. Questa storia è in corso e oggi artisti Bolshoi Theatre continuano a contribuire ad esso molte pagine luminose.

 

Parte integrante delle attività del Teatro è la presentazione di concerti di musica sinfonica e da camera opere, e di opere in concerto, far conoscere così il pubblico con opere di tutti i generi musicali.

Ora che il Teatro Bolshoi ha due fasi a sua disposizione, uno dei quali il suo leggendario fase storica che è finalmente tornato in campo, si spera di compiere la sua missione con un ancora maggiore grado di successo, costantemente estendendo la sfera della sua influenza a casa e in tutto il mondo.


Auto

Via Mokhovaya

Se siete su via Mokhovaya proseguire dritto, senza girare fuori di esso, fino a raggiungere Piazza del Teatro dove si trova il Teatro Bolshoi.

Via Tverskaya

Se ci si sposta verso il basso Tverskaya, in direzione del centro, troverete automaticamente te su Teatralnyi Proezd Strada che conduce al Teatro Bolshoi.

 Via Petrovka

Se si è in Petrovka, che è una strada a senso unico, si sarà in grado di guidare fino al Teatro.

Metro

Prendere la metropolitana a Teatralnaya (uscita Bolshoi Theatre) o Ryad Okhotnyi (uscita Piazza del Teatro).

Eventi correlati